Zanzara tigre - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

Argomenti | I Servizi | Ambiente | Zanzara tigre - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

 

zanzara tigre

LOTTA ALLA ZANZARA TIGRE

 

Come si comporta e quali problemi crea la zanzara tigre

Le femmine della zanzara tigre sono molto aggressive e pungono ripetutamente durante il giorno. Al momento non risulta che in Italia siano causa di malattie infettive dell'uomo, ma in altre parti del mondo trasmettono diversi tipi di virus anche pericolosi. Agli animali possono trasmettere la filariasi.
E' dimostrato che la Zanzara Tigre si sposta di poche decine di metri dal luogo di nascita (piccole raccolte d'acqua) e riposa sulla vegetazione ad esso circostante. Pertanto se è presente nei nostri giardini, è lì che si sta riproducendo (o negli immediati dintorni).
La metodica di lotta ottimale per le aree private è la rimozione di tutti i piccoli contenitori dai cortili, giardini e terrazzi dove si sviluppano le larve di zanzara.

E' necessario combattere la riproduzione dell'insetto

Il Comune ha attivato, in collaborazione con la Cooperativa Sociale IL SOLCO  trattamenti periodici a tombini e caditoie, in vie, piazze e giardini.

La collaborazione di tutti i cittadini è tuttavia indispensabile per eliminare secchi e bidoni, ed effettuare trattamenti contro le larve di zanzara nei pozzetti dei cortili e piazzali in:
- Abitazioni
- Centri Sociali
- Impianti Sportivi
- Aree Produttive e Commerciali
- Case Comunali in affitto

Come fare?

- RIMUOVERE I CONTENITORI

L'acqua è necessaria per la riproduzione: occorre sottrarla alle zanzare.
La zanzara tigre depone le uova entro qualsiasi contenitore di acqua: giardini, orti, terrazzi sono dunque luoghi ideali per la grande presenza di secchi, bidoni, sottovasi ed altri recipienti.
Lo sviluppo delle larve e lo sfarfallamento degli adulti possono avvenire in una sola settimana dalla deposizione delle uova.

E' dunque necessario eliminare i contenitori o svuotarli dopo ogni uso.

- DISINFESTARE I TOMBINI

 

Occorre effettuare il trattamento contro le larve di zanzara ogni settimana dal mese di aprile a quello di ottobre in tutte le raccolte d'acqua che non si possono vuotare, nei tombini e nelle caditoie per la raccolta d'acqua piovana.

SI CONSIGLIA DI UTILIZZARE IL PRODOTTO BIOLOGICO PER I TRATTAMENTI CONTRO LE LARVE DI ZANZARA in distribuzione presso le farmacie e il consorzio agrario.

La disinfestazione contro gli adulti nascosti nei punti bassi della vegetazione ha un'efficacia limitata nel tempo e non può inoltre impedire la continua nascita di zanzare dai contenitori d'acqua. Tuttavia chi desidera disinfestare le aree verdi di propria competenza lo può fare, utilizzando prodotti idonei autorizzati per tale uso, disponibili nelle rivendite autorizzate.

Documenti

 

E' possibile visitare anche il sito della Regione Emilia Romagna: www.zanzaratigreonline.it

Pubblicato il 
Aggiornato il