TASI - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

guida ai servizi - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

TASI

Area / Servizio : Contabile / Tributi
Responsabile del procedimento: Alberto Merante
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: 
    Tributi (E-mail:tributi@comune.sanmauropascoli.fc.it)

  • Assessore di Riferimento: Presti Stefania
  • Dirigente di riferimento: Alberto Merante (Tel.0541-936015)
    E-mail:alberto.merante@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Operatori:
    Filippo Portolano (tel.0541-936032)
  • Orari:
    Dal 01.10 al 31.05 da lunedì al sabato 10.00 – 13.00Il MARTEDI anche dalle 15.00 alle 17.00Dal 01.06 al 30.09: dal lunedì al venerdì 10.00 - 13.00
Cos'è: Presupposto impositivo della TASI e' il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, ivi compresa l'abitazione principale, di aree scoperte nonché di quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti. Sono escluse le aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali imponibili, non operative, e le aree comuni condominiali di cui all'articolo 1117 del codice civile che non siano detenute o occupate in via esclusiva.
A chi è destinato: La TASI e' dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo le unita' immobiliari di cui al capo precedente.
In caso di locazione finanziaria, la TASI e' dovuta dal locatario a decorrere dalla data della stipulazione e per tutta la durata del contratto; per durata del contratto di locazione finanziaria deve intendersi il periodo intercorrente dalla data della stipulazione alla data di riconsegna del bene al locatore, comprovata dal verbale di consegna.
In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, la TASI e' dovuta soltanto dal possessore dei locali e delle aree a titolo di proprieta', usufrutto, uso, abitazione e superficie.
Nel caso in cui l'unita' immobiliare e' occupata da un soggetto diverso dal titolare del diritto reale sull'unita' immobiliare, quest'ultimo e l'occupante sono titolari di un'autonoma obbligazione tributaria. L'occupante versa la TASI nella misura, stabilita dal Comune nel regolamento, compresa fra il 10 e il 30 per cento dell'ammontare complessivo della TASI. La restante parte e' corrisposta dal titolare del diritto reale sull'unita' immobiliare.
Base imponibile
La base imponibile si ricava in maniera identica a quella per l'applicazione dell'Imposta MUnicipale propria (IMU).
Tempi: I soggetti passivi possono effettuare il versamento del tributo per l'anno in corso in DUE rate di pari importo, con scadenze il 16 GIUGNO e il 16 DICEMBRE. E' facoltà del contribuente provvedere al versamento in un'unica soluzione entro il 16 Giugno.
Riferimenti legislativi (Normativa): Legge di Stabilità 2014: comma 639 e commi da 682 a 702 (disciplina della IUC) commi 640 e 677 (rapporto fra le aliquote massime TASI e IMU) commi da 669 a 681 e comma 731 (TASI)
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato 1
Pubblicato il 
Aggiornato il