OMICIDIO PASCOLI. Il complotto - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

archivio notizie - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

OMICIDIO PASCOLI. Il complotto

 

Ad aprire ufficialmente le celebrazioni del 2012, anno del Centenario Pascoliano, era stata la mostra dedicata al delitto più famoso della letteratura e della poesia italiana: quello di Ruggero Pascoli, padre del poeta sammaurese, avvenuto il 10 agosto del 1867.

Molti dei documenti inediti rintracciati a seguito di una lunga ricerca archivistica effettuata da Rosita Boschetti, Curatrice del Museo Casa Pascoli, erano stati esposti al pubblico in occasione di questa mostra, inaugurata a San Mauro alla presenza dell'assessore regionale alla cultura Massimo Mezzetti.

Nell'agosto del 2012, inoltre, in un tribunale ideale alla Torre, si era svolto il processo di appello contro i responsabili dell'omicidio Pascoli, alla presenza del magistrato Ferdinando Imposimato (pubblica Accusa), dell'avvocato Nino Marazzita (Difesa) e di Bruno Amoroso (presidente del tribunale); il verdetto finale, emesso da un pubblico di oltre mille presenti, dichiarava colpevoli il presunto mandante così come i due sicari.


Il libro “Omicidio Pascoli. Il complotto” rappresenta il risultato finale di questo percorso che, a partire dalla ricerca di archivio, passando per la mostra, giunge finalmente alla pubblicazione di un saggio storico che non solo racconta e ripercorre le dinamiche dell'omicidio ma che, alla luce dei documenti rinvenuti, qui pubblicati per la prima volta, propone nuove ed originali piste di indagine.

Il libro racconta in particolare la storia del complotto che fu all'origine dell'omicidio, nel contesto della Romagna settaria e violenta, con nuove ipotesi sulla genesi e gli autori (esecutori, mandante, complici) del misterioso assassinio rimasto impunito.

L'inedita ricostruzione delle vicende che ruotano intorno alla figura di Ruggero, consente di tracciare un nuovo e sconosciuto profilo dell'amministratore dei Torlonia, un uomo inflessibile e carismatico, divenuto scomodo a molti.

In una intricatissima rete di interessi privati, rivalità politiche, omertà popolare e connivenze, il racconto prende forma e si accresce di nuovi personaggi e avvenimenti, tasselli che, in una fitta concatenazione, vanno a ricomporsi come in un mosaico, illuminando la misteriosa vicenda.


In occasione della presentazione, sarà possibile acquistare il volume, disponibile anche nelle librerie a partire dal 7 maggio, al costo di € 18.



Pubblicato il 
Aggiornato il