AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA) - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

guida ai servizi - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE (AUA)

Responsabile del procedimento: Zavagli Eleonora 0541936023
  • Unità organizzativa responsabile dell’istruttoria: Attività economiche - turismo - commercio (E-mail:commercio@comune.sanmauropascoli.fc.it

  • Responsabile dell'ufficio: Eleonora Zavagli (tel 0541936023)
  • Assessore di Riferimento: Stefania Presti
  • Dirigente di riferimento: Rossano Tintoni (Tel.0541936008)
    E-mail:rossano.tintoni@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Telefono: 0541936023
  • Email: eleonora.zavagli@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Contatti:
    Piazza Mazzini, 3 Piano terra
    Fax: 0541.933350
    Email: commercio@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Operatori: Eleonora Zavagli
  • Orari:
    Dal 01.10 al 31.05 da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 13.00 - martedì anche dalle 15.00 alle 16.30 - Dal 01.06 al 30.09 da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00
  • Ufficio competente all'adozione del provvedimento finale: Attività economiche - turismo - commercio (E-mail:commercio@comune.sanmauropascoli.fc.it

  • Responsabile dell'ufficio: Eleonora Zavagli (tel 0541936023)
  • Assessore di Riferimento: Stefania Presti
  • Dirigente di riferimento: Rossano Tintoni (Tel.0541936008)
    E-mail:rossano.tintoni@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Telefono: 0541936023
  • Email: eleonora.zavagli@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Contatti:
    Piazza Mazzini, 3 Piano terra
    Fax: 0541.933350
    Email: commercio@comune.sanmauropascoli.fc.it
  • Operatori: Eleonora Zavagli
  • Orari:
    Dal 01.10 al 31.05 da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 13.00 - martedì anche dalle 15.00 alle 16.30 - Dal 01.06 al 30.09 da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.00
Cos'è: L'Autorizzazione Unica Ambientale (AUA) si applica alle categorie di imprese di cui all'articolo 2 del decreto del Ministro delle attività produttive 18 aprile 2005, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.238 del 12 ottobre 2005, nonché agli impianti non soggetti alle disposizioni in materia di autorizzazione integrata ambientale.
In fase di prima applicazione l'Autorizzazione Unica Ambientale va richiesta dai gestori degli impianti nel caso di rilascio, rinnovo o aggiornamento di almeno uno dei seguenti titoli abilitativi:
a) autorizzazione agli scarichi di cui al capo II del titolo IV della sezione II della Parte terza del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;
b) comunicazione preventiva di cui all'articolo 112 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, per l'utilizzazione agronomica degli effluenti di allevamento, delle acque di vegetazione dei frantoi oleari e delle acque reflue provenienti dalle aziende ivi previste;
c) autorizzazione alle emissioni in atmosfera per gli stabilimenti di cui all'articolo 269 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;
d) autorizzazione generale di cui all'articolo 272 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152;
e) comunicazione o nulla osta di cui all'articolo 8, commi 4 o comma 6, della legge 26 ottobre 1995, n. 447;
f) autorizzazione all'utilizzo dei fanghi derivanti dal processo di depurazione in agricoltura di cui all'articolo 9 del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 99;
g) comunicazioni in materia di rifiuti di cui agli articoli 215 e 216 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152
I gestori di attività soggette solo a comunicazione (di cui alle lettere b, e ,g sopraindicate) o a Autorizzazione di carattere generale possono non richiedere l’ Autorizzazione Unica Ambientale e provvedere all’inoltro delle singole comunicazioni mediante invio esclusivamente telematico tramite il SUAP del Comune dove ha sede l’attività.
Il fac-simile del modello di domanda di AUA è riportato in calce unitamente alla documentazione riguardante i singoli titoli.
Le autorizzazioni hanno una durata di 15 anni e la domanda di rinnovo deve essere presentata almeno 6 mesi prima della scadenza.
Come si richiede : La domanda va presentata nella piattaforma telematica regionale ACCESSO UNITARIO .

La marca da bollo per la presentazione della domanda di AUA deve essere effettuato tramite versamento del valore vigente sul c/c postale n. 17298472 intestato a Comune di San Mauro Pascoli - Servizio di Tesoreria , specificando come causale Bollo Virtuale e riferimento ad AUA e richiedente.
Modalità di attivazione degli strumenti di tutela in favore dell'interessato 1
Pubblicato il 
Aggiornato il