Processo Pascoli - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

Centenario Pascoliano | Eventi del Centenario | Processo Pascoli - Comune di San Mauro Pascoli (FC)

 

PROCESSO PASCOLI
10 agosto 2012

 

processo

 

Sulla base di nuove ricerche archivistiche, confluite nella mostra "Il complotto", che nel marzo 2012 ha aperto i festeggiamenti, in un tribunale ideale, nella cornice della Torre, si è  fatta luce su un omicidio del quale finalmente, quasi 150 anni dopo, lo scorso 10 agosto si è trovato il colpevole, anzi i tre colpevoli.
Si tratta di Pietro Cacciaguerra, mandante del delitto, colui che prenderà il posto di Ruggero Pascoli nella conduzione della tenuta Torlonia a San Mauro, Michele Della Rocca e Luigi Pagliarani esecutori dell’omicidio. Ne era convinto Giovanni Pascoli, altrettanto lo è stato l’accusatore della serata Giovanni Imposimato, supportato dalla testimonianza di Rosita Boschetti, curatrice del museo Casa Pascoli, tesi che ha fatto breccia sulle oltre mille persone presenti alla Torre nel Processo d’Appello organizzato da Sammauroindustria. A difendere i killler, così li ha definiti il sindaco Miro Gori che conduceva la serata, l’avvocato di lungo corso Nino Marazzita. Al Presidente del Tribunale, Bruno Amoroso, constatato che il voto popolare era talmente schiacciante, non è restato altro che condannare i tre discussi personaggi, mai finiti in un’aula di tribunale.

E soprattutto di rimettere alla volontà della pubblica accusa se procedere nei prossimi anni anche contro Achille Petri, colui che affiancherà Cacciaguerra nella conduzione della Torre, e Alessandro Torlonia, presunto complice del complotto contro Ruggero Pascoli. Insomma, svelato un mistero, se ne aprono altri.

 

Pubblicato il 
Aggiornato il